Pillole di organizzazione e di benessere
Spesso non cominciamo una attività perché cerchiamo il “momento perfetto”, questa è una azione cosiddetta limitante, che non ci permette di attivarci e pertanto fonte di stress. Pillole di organizzazione e benessere #1 vogliono aiutarvi in questo.
L’azione è sempre portatrice di effetti benefici e motivanti, agiamo e se sbagliamo, ricominciamo!
Pillole di organizzazione e benessere #1 “Fatto è meglio che perfetto”, dove per “fatto” si intende che, se per cominciare aspettiamo l’idea perfetta e la altrettanto perfetta realizzazione, stiamo freschi. Prendiamo, ad esempio, un mito dei nostri tempi che, secondo alcuni, crea prodotti perfetti, la Apple. La partenza di Apple è stata tutto tranne che perfetta. C’erano una buona idea e una realizzazione sommaria, ma indispensabile per poter convincere della bontà delle nuove e straordinarie idee. Ora i prodotti sono di qualità eccelsa ma non sono affatto perfetti. La qualità, che ora tende alla perfezione, è passata e passa tuttora attraverso fasi di miglioramento continuo.
“La ricerca della perfezione il più delle volte porta solo alla procrastinazione e all’elusione”
Può capitare di avere un’idea, che ci sembra talmente buona che, se fosse perfetta, farebbe faville. Sappiamo bene che perfetta non lo diventerà mai, ma sappiamo anche che, se non cominciamo a produrla, a testarla e a confrontarci con gli altri, mai e poi mai, riusciremo nemmeno ad avvicinarla alla perfezione. Se l’obiettivo della perfezione è solo la scusa per evitare di metterci in gioco, è meglio essere onesti con noi stessi e dircelo chiaramente. A proposito di idee aggiungo al post Seth Godin, che recentemente ha raccontato come per alcuni la incessante ricerca di nuove idee sia uno spreco di energie che non porta a nessuna finalizzazione concreta. Per altre news date un’occhiata qui.  Continuate a leggere le mie pillole!

Pillole di organizzazione e benessere #1