Per queste pillole di professional organizing #2 parlaremo dell’arte delle liste. Uno strumento noto ma che pochi sanno utilizzare in maniera produttiva. Con un professional Organizer, in un percorso di consapevolezza e benessere, puoi scoprirne i benefici.

Qui potete trovare una serie di fantastici schemi da scaricare.

Le liste sono un modo semplice e veloce per organizzare il proprio tempo e le proprie attività. Semplice però non vuol dire facile. Pertanto anche l’utilizzo di un metodo così comune deve essere insegnato e guidato da chi conosce la tecnica per poter trarne il massimo dei vantaggi.

Prima di tutto per cominciare questo percorso occorrerà avere una grande dose di pazienza e di costanza. Cambiare le proprie abitudini inserendone di nuove richiede tempo ed impegno, un consulente potrà guidarvi nel farlo in maniera corretta.

Tutti noi, in certi momenti, abbiamo sentito l’esigenza di fare una lista di cose da fare, ovvero una to do list. Una to do list infatti ci permette di mettere un punto fermo in mezzo alla tempesta di attività che ci si scatena addosso ogni giorno. Ma soprattutto una to do list ci permette di dare una forma fisica ai mille pensieri che ci assillano e che continuano a reclamare la nostra attenzione.

Per leggere altri articoli simili a “Pillole di professional organizing #2”, clicca qui.