È passato tanto tempo dall’ultima volta che ho scritto.
Tante cose sono successe, tanti cambiamenti, una vita…
Mi stupisco con gioia quando vedo come la vita può essere “fenomenale” certe volte, quanto insegna silenziosamente.
Non è solo passato del tempo dal mio ultimo articolo, in questo tempo, sono cresciuta, maturata, ma ho cambiato pelle come fanno certi animali natura ed io,
per natura positiva fiera e combattiva, ho cambiato la mia.
Ho lavorato tanto su me stessa e cavolo che sono diventata grande! Ho lavorato sul mio passato, per comprenderlo, leggerlo!
Ho lavorato e sto lavorando sul mio futuro e non smetterò mai di farlo perché ogni vita, anche la più difficile, merita di essere vissuta!
Scriverò adesso, voglio scrivere di tante cose di come il fallimento sia una “manna dal cielo” se si è capaci di comprenderlo!
Scriverò dei miei progetti, tanti variegati, ma tutti finalizzati ad un solo obiettivo rendermi felice.
Eh si perché la felicità non è poi cosa scontata ma frutto di consapevolezza, maturità e obiettivi chiari.
La mia felicità passa per il lavoro, per ciò che sto costruendo e per l’essere di aiuto agli altri non a parole ma con concretezza e responsabilità.
Passa attraverso gli occhi di mio figlio, ancora fragile ed insicuro, che cerco con amore di guidare verso un futuro solido.
La mia fatica più grande, lui, il mio senso della vita!
E poi, la mia felicità passa attraverso il mio conquistato equilibrio, non ancora completato, ma direi ben avviato, attraverso l’amore di me e la ricerca della solitudine.
Di quella solitudine “dei numeri primi”…
Stay tuned!